Come affrontare la prima volta: tutto quello che si deve sapere

Chiedete consiglio alle persone a voi più vicine. Un buon amico/amica saprà darvi il giusto consiglio. Non buttatevi a capofitto su un qualcosa di così impegnativo e grande.

Fatevi guidare inoltre dal vostro buon senso!

Ricordate inoltre di pensare alla vostra salute!

La possibilità di contrarre delle malattie che si trasmettono con i rapporti sessuali, come l’AIDS, la sifilide, l’HPV, la clamydia, e molte altre, che possono compromettere anche seriamente la vostra salute (per es.AIDS) o alterare la vostra fertilità futura (clamydia) , impedendovi di avere dei figli,  o causandovi delle lesioni (HPV) che con gli anni, possono determinare l’insorgenza di tumori all’utero. Insomma, prendete le giuste precauzioni!

Sarà doloroso? Durante il primo rapporto, può succedere di avvertire dolore, e di avere delle piccole perdite di sangue, a causa della lacerazione di una piccola membrana detta “imene”.

L’intensità del dolore è estremamente variabile da soggetto a soggetto, e non è detto, comunque, che in occasione del primo rapporto completo si provi necessariamente dolore.

Se il rapporto è fortemente desiderato, e c’è una buona intesa, in genere anche se si verifica il dolore è comunque di intensità lieve e di breve durata.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

Dottor X

, Problemi, PSDM