Vuoi essere più felice? Smetti di lamentarti per ogni cosa

Vuoi essere più felice? Smetti di lamentarti per ogni cosa – La tendenza a lamentarsi sempre contagia quasi tutti, a turno. Persone disfattiste, talk show e telegiornali allarmisti possono peggiorare i problemi di ansia e creare uno stato di allerta continuo, offuscando la nostra capacità di reagire agli eventi. Ecco le dritte per cambiare atteggiamento e dare una svolta alla tua vita.

Vuoi essere più felice? Smetti di lamentarti per ogni cosa

CHE COSA LEGGI? – Scegli con attenzione le fonti d’informazione. Evita di dare ascolto (e peso!) a un’unica prospettiva e impara a cercare il confronto. Visita siti stranieri, sintonizzati sui canali televisivi di altri Paesi: ti permetterà di fare esercizio sviluppando le capacità linguistiche. Inoltre, aumentare il senso critico aiuta a costruire una visione più equilibrata e ampia, in grado di accogliere voci diverse.

AL LAVORO – Al lavoro è normale venire a contatto con persone completamente diverse dal nostro modo di essere. Hai a che fare con un capo ansioso o una collega che ti assilla? Impara a dare fiducia all’altro senza cadere vittima delle ossessioni altrui. Concentrati, sii un professionista affidabile e calmo: la tua serenità si trasmetterà agli altri, ma soprattutto, costituirà una forza in grado di guidarti in ogni momento della giornata.

I TUOI AMICI – Abbi il coraggio di scegliere le persone che desideri veramente nella tua vita. Circondati di personalità positive, in grado di trasmettere entusiasmo, comprensione e passione per la vita. Chi trascorre la vita a lamentarsi, fare pettegolezzi e concentrarsi sugli eventi negativi getta sulle tue spalle una sensazione di pesantezza e malumore: prendi distanza da chi ha l’abitudine di fare gossip e malignare, impara a guardare con gioia ai successi degli altri.

PAURA DI FALLIRE – L’invidia nasconde il senso di inadeguatezza verso se stessi. Inizia a nutrire la tua autostima con ciò che fa crescere la tua ispirazione: ogni persona ha risorse e competenze diverse, individua le tue e punta su ciò che ti rende diverso dagli altri. Ti senti insicuro e facile al fallimento? La tendenza al controllo e il perfezionismo spesso avvelenano la spontaneità autentica: impara a ridere dei tuoi errori, rialzati con grazia e abbi il coraggio di osare. A prescindere dai risultati!

AGISCI SUI PENSIERI – Il vero successo non è avere fortuna o riuscire immediatamente nei propri obiettivi, bensì la capacità di tener fede a ciò in cui si crede. Acquista un taccuino speciale da tenere in borsa dove annotare i momenti di difficoltà, gli eventi della giornata, le tue risposte alle diverse situazioni. Tenere un diario è terapeutico: nel tempo ti insegnerà a prendere coscienza delle tue emozioni profonde, discriminando i pensieri funzionali dalle convinzioni che ci allontano dalla felicità.

IN FAMIGLIA – Ascoltare meno… ogni tanto fa bene! In famiglia è normale avere persone con cui ci si sente in maggior sintonia e altre con cui, chissà perché, si finisce sempre per litigare. Evita di cedere alle provocazioni di una discussione accesa: quando chi abbiamo di fronte dimostra un atteggiamento polemico, non c’è posto per uno scambio di idee autentico. Evita di dare ascolto alle frecciatine o cedere alla battuta che ha il potere di darti sui nervi: aiuterà la pace in famiglia e ti permetterà di lasciar perdere quello che non ti interessa, usando meglio il tuo tempo. La sfida? Concentrati su ciò che smuove il tuo entusiasmo, porta nella tua vita più creatività e ispirazione, coltiva un atteggiamento costruttivo.