Lo Yogasm: una nuova tecnica del piacere

Una delle autrici dello studio, Gina Silverstein, ha commentato: “la cosa interessante è che le donne che avevano impiegato più tempo per eccitarsi erano anche quelle che trovavano più difficile autogiudicarsi.

Piuttosto che ascoltare le emozioni, restavano intrappolate nella loro testa”.

Quello esercitato dallo yoga sulla sessualità è quindi una sorta di piacevole effetto collaterale, dal momento che come ogni disciplina olistica influenza in maniera positiva il sistema nervoso e aumenta la capacità di rilassarsi, il che produce una ricaduta positivi in termini di attività sessuale.

È peraltro un secondo studio scientifico pubblicato sul Journal of Sexual Medicine a confermare gli effetti delle tecniche di meditazione sulla vita sessuale di chi decide di cimentarvisi.

I ricercatori Brotto, Krychman e Jacobson scrivono infatti che grazie allo yoga si possono raggiungere orgasmi di qualità migliore e più prolungati per le donne, e che per gli uomini la pratica può rappresentare un valido aiuto in caso di eiaculazione precoce.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO >>

Dottor X

, Love, Psicologia, Stranezze