Meteorismo ad alta quota: atterraggio di emergenza a Vienna

Meteorismo ad alta quota, sarebbe la vera causa dell’atterraggio di emergenza verificatosi a Vienna. Il volo Transavia è partito da Dubai con destinazione finale Amsterdam ma non tutto è andato come sperato. Pare che un un signore anziano con problemi intestinali che viaggiava sul volo, si sia lasciato andare a continue flatulenze che avrebbero generato uno scontro e coinvolto 4 persone tra i viaggiatori.

Meteorismo ad alta quota: 4 passeggeri allontanati

Transavia dopo l’atterraggio ha vietato alle quattro persone interessate di viaggiare ancora all’interno delle proprie tratte: “niente più voli per voi ”, avrebbe detto la compagnia aerea.

I passeggeri vicini all’anziano avrebbero provato a farlo smettere, con inviti e sollecitazioni e facendo intervenire anche l’equipaggio. Tuttavia la situazione ha continuato a peggiorare tanto da richiedere l’intervento del pilota che ha prontamente ammonito i passeggeri ed effettuato l’atterraggio di emergenza nell’aeroporto di Vienna.

Meteorismo ad alta quota: l’intervento della polizia

La polizia è intervenuta non appena l’aereo è atterrato, prelevando i le quattro persone, due uomini e due donne. Il gruppetto è stato rilasciato senza accuse ma non potranno più viaggiare sui voli Transavia. Il pilota li ha indicati come persone “furiose e presunte responsabili” ma una delle due donne di origini marocchine non ci sta e dice:” Non abbiamo fatto nulla, la nostra sfortuna è stata quella di essere sedute vicino a questi uomini, che non conoscevamo neppure. L’esperienza è stata umiliante e lo staff di Transavia si è comportato in modo provocatorio, confondendo quanto successo” ha continuato la venticinquenne Nora Lachhab che studia legge.

La stampa olandese scrive della possibilità che i costi dell’atterraggio improvvisato siano addebitati ai 4 individui.

Non è la prima volta che un volo viene fatto atterrare d’emergenza per risse o screzi: dallo scontro feroce sul volo Ryanair diretto a Malta all’atterraggio di emergenza in Alaska, nel volo Chiacago-Hong Kong, a causa delle feci sparse nei bagni da un viaggiatore.

Neanche in aereo ormai si è più sicuri di nulla.

, PSDM, News