L’incubo del trasloco di casa, alcuni consigli e un piccolo… trucco

Il trasloco è considerato la terza situazione più stressante per una persona dopo un lutto e una separazione, e se almeno una volta nella vita vi siete ritrovati a cambiare casa sarete d’accordo.

Eliminare completamente lo stress da trasloco non è possibile, ma alcuni suggerimenti possono rendere l’operazione meno traumatica.

La prima regola da seguire è quella di non ridursi all’ultimo minuto e prepararsi invece con ampio anticipo, così da limitare il carico di lavoro degli ultimi, caotici, giorni.

Già due mesi prima di lasciare la vecchia casa, è possibile contattare i vari gestori di acqua, gas e luce per informarli del cambio di residenza, affinché provvedano a spostare le utenze nella nuova abitazione.

Anche le scatole devono essere reperite per tempo. Evitate di raccattare vecchi scatoloni fragili ed usurati per un’operazione così delicata: acquistate piuttosto dei prodotti affidabili e dalle dimensioni adeguate.

Su internet potrete trovare siti specializzati che propongono scatoloni di ottima qualità a prezzi molto convenienti.

E’ bene fare una stima approssimativa del numero di scatole necessarie e poi acquistatene qualcuna in più per essere certi che bastino: non c’è nulla di peggio che ritrovarsi a corto di scatole.

Avatar

, Tendenze