Sesso troppo rumoroso e i vicini non riescono a dormire

In primo grado il giudice aveva condannato i due. Ma com’è finita?

La donna ha sostanzialmente patteggiato (pagando una sanzione minima di 170 euro).

L’uomo invece ha deciso di ricorrere in appello contro una condanna (4 mesi di carcere e 6mila euro di danni) ritenuta ingiusta ed eccessiva.

Ora la decisione della Corte di Appello:

pena ridotta ma sanzione pecuniaria aumentata a 9mila euro più tremila di spese legali.

Non sarebbe stato meglio farlo in silenzio?

Dottor X

, Problemi