Turista partorisce nel Mar Rosso: la donna ha messo al mondo il bimbo in mare

Turista partorisce nel Mar Rosso, il luogo scenario della vicenda è Dahab, all’interno del Governatorato del Sinai.

L’evento eccezionale è stato ripreso, passo dopo passo, da Hadia Hosny El Said, una 29enne giocatrice di badminton che si è trovata al posto giusto al momento giusto.

Le fotografie della donna, che si trovava affacciata alla finestra, hanno fatto il giro del mondo in poco tempo. La diffusione sui social è stata istantanea e ha reso il momento memorabile.

 

Turista partorisce nel Mar Rosso: un medico ha seguito la procedura

La famiglia del nascituro è di origini russe, il gruppo si è recato appositamente sulle acque del Mar Rosso per dare alla luce il proprio figlio.

I genitori, sebbene la scelta possa essere interpretabile, non sono certo stati degli sprovveduti, con loro era presente un medico specializzato di parti in acqua che li ha guidati durante tutta la procedura.

Turista partorisce nel Mar Rosso

Erano dunque presenti il padre, la madre, il medico e la primogenita della coppia, una bambina che ben attenta ha seguito la nascita del fratellino.

Turista partorisce nel Mar Rosso: immagini emozionanti

Le immagini straordinarie parlano da sole e ritraggono perfettamente il momento della nascita.

Negli scatti si vedono i due uomini che tengono in braccio il bambino con ancora il cordone ombelicale attaccato. La placenta del bimbo è stata conservata in un contenitore di plastica arancione dal padre.

Turista partorisce nel Mar Rosso

Turista partorisce nel Mar Rosso, dopo in piedi sulle proprie gambe

La donna appare in un salute e perfettamente agile, viene fuori dalle onde in bikini e sulle sue gambe: “Sembra che abbia fatto solo una nuotata e non che abbia partorito un bambino», è uno dei commenti che ha avuto maggior diffusione sul web.

Turista partorisce nel Mar Rosso

La fotografa di fortuna ha ripreso tutti i momenti salienti per poi condividerli su facebook, di lì a poco le immagini erano già da un capo all’altro del globo.

, PSDM, Curiositá