Masturbazione: è possibile smettere?

La masturbazione accomuna tutte le culture e tutte le epoche storiche ed è il modo in cui la maggior parte degli adolescenti scopre quali sono le proprie preferenze prima di avviare una relazione sessuale adulta. Tuttavia, se sta diventando un’ossessione che inibisce altri aspetti della tua vita, o segui una religione o una filosofia che la proibisce, è possibile frenare l’impulso.

L’immenso piacere che deriva da una frequente masturbazione può essere estremamente coinvolgente. Tuttavia, questa dipendenza può diventare un’attività ossessiva che interferisce con la vita quotidiana.

Inoltre, può causare la perdita di desiderio sessuale, depressione e anche impotenza. Per evitare questi effetti collaterali, potenzialmente gravi, scopriamo i metodi più efficaci per auto-disciplinarsi e porre fine all’intenso desiderio di masturbarsi.

1. Smetti di punirti.
Se ti soffermi costantemente sulla disapprovazione della masturbazione, non farai che pensarci sempre. Non barattare la dipendenza dall’autoerotismo con un’altra: saranno collegate in modo così stretto da non risolvere nulla. Piuttosto, riconosci che questo rappresenta un problema per te, ma che puoi perseverare per bloccare l’impulso.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

Dottor X

, Psicologia